Teratozoospermia

La teratozoospermia, o teratospermia, è un’alterazione che si produce nell’uomo quando più del 95% dei suoi spermatozoi ha una morfologia strana o anormale.

L’OMS stabilisce che un uomo con minimo il 4% di spermatozoi con una forma normale non ha problemi di fertilità; a livelli inferiori parliamo di infertilità maschile per teratozoospermia. Questo valore di riferimento è stato modificato nel 2010 (precedentemente era il 14%), e per questo è possibile leggere ancora che si considera teratospermia già dall’85% di spermatozoi con forma anormale.

Determinare la teratozoospermia nel seminogramma

Secondo il rigoroso criterio di Kruger, è considerato normale avere valori uguali o superiori al 15% di spermatozoi con morfologia normale. Questo criterio è stato sempre più rigido che quello dell’OMS, che tuttavia rappresenta il riferimento a livello mondiale. Se non viene specificato nulla, capiremo che si prendono i valori dettati dell’OMS e non dal criterio di Kruger.

Il test che si effettua per diagnosticare questa patologia è l’analisi della morfologia degli spermatozoi, mediante sperminogramma. Il seminogramma, chiamato anche spermogramma, è il test nel quale si riscontrano diversi parametri micro e macroscopici per determinare la qualità seminale.

L’analisi della morfologia è uno dei fattori microscopici analizzati nel seminogramma. Normalmento di analizzano uno a uno gli spermatozoi fino a un numero di cento. Le parti basiche che vengono analizzate nel test sono:

  • Testa
  • Collo
  • Coda

Teratozoospermia. Forma degli spermatozoi.

Dei 100 spermatozoi scelti a caso sotto il microscopio, viene presa nota delle anormalità che ciascuno di essi presenta in ogni parte precedentemente analizzata. Se esistono più di 96 spermatozoi con alterazioni in una o più parti della loro morfologia, si annoterà il campione come teratozoospermico. In caso si incontrino 4 o più di 4 spermatozoi normali nel campione, ovvero senza anomalie in nessuna delle parti del suo corpo, diremo che il campione è morfologicamente normale.

Teratozoospermia e infertilità

I problemi di morfologia nello sperma possono implicare una causa di sterilità e/o infertilità, dato che possono impedire allo spermatozoo non solo di fecondare l’ovocito, ma anche di sviluppare completamente l’embrione in caso venisse portata a termine l’unione con l’ovocito.

Di fronte a problemi nella morfologia degli spermatozoi, se esiste una buona concentrazione e non ci sono altre complicazioni, si raccomanda un’inseminazione artificiale; se ci fossero più problemi, o una concentrazione non molto buona, si consiglierebbe una FIV, mentre nei casi più complicati di teratozoospermia si raccomanda un’ICSI o un’IMSI.

Questa ultima tecnica è molto racocnmandata nei casi di teratozoospermia grave poichè, grazie all’amplificazione dell’immagine prima della microinniezione degli spermatozoi, può selezionare gli spermatozoi con una migliore morfologia. Si tratta di un ICSI convenzionale nella quale il miscroscopio impiegato per scegliere lo spermatozoo include un obbiettivo che amplifica l’immagine fino a un punto in cui risulta più facile riconoscere le anomalie morfologiche di ognuno degli spermatozoi.

Nella seguente pagina potrai ottenere informazioni più dettagliate su questa patologia seminale: http://teratozoospermia.com/

2 commenti

  1. Salve.. Mio marito a un astenoteratozoospermia.. Una morfologia del4% tipica.. Atipica 96%, 35%motilità rettilinea rapida, 15%progressiva Lenta. . 75 milioni totali, spermiocoltura con enterococcus faecalis… Il problema sta nella morfologia esistono cure .? Posso sperare?.. Grazie.

    • Michela Simoncelli

      La morfología è difficile da modificare o migliorare, tuttavia si raccomanda di condurre una vita salutare per migliorare la produzione spermatica e, con essa, la qualità seminale in generale. Fare esercizio regolarmente, evitare abitudine tossiche come il tabacco, l’alcool o certi componeneti chimici, un’alimentazione sana ed equilibrata con un ridotto contunuto di grassi… cos’i può migliorare leggermente il seme. Ad ogni modo, la morfología è una valore seminale di bassa importanza. È importante e può influenzare la fecondazione e, con essa, la capacità di concepire, ma esistono altri parametri più gravi che, a quanto dici, non riguardano il tuo caso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

inviTRA