Sintomi di una gravidanza prima del ritardo mestruale

Ci sono donne che cominciano a presentare i primi sintomi di una gravidanza pochi giorni dopo l’impianto dell’embrione nell’utero; altre li notano tempo dopo, e altre ancora non notano alcun sintomo. Nella maggior parte delle donne, i primi sintomi di gravidanza si manifestano tra i 7 e i 14 giorni dopo il concepimento.

Se si nota solo un sintomo, la probabilità che sia avvenuto il concepimento è minore, però se ce ne sono vari, questi aiuteranno la donna a farsi un’idea sul fatto di poter essere rimasta incinta, ben prima del famoso ritardo mestruale.

Primi sintomi di una gravidanza

Nel caso in cui il concepimento sia avvenuto durante il periodo ovulatorio della donna, l’ovulo fecondato arriverà nell’utero e si fisserà alle sue pareti circa 7 giorni dopo. Da questo momento, gli ormoni rilasciati dal corpo, una volta riconosciuto l’ovulo fecondato, e dallo stesso embrione, saranno i responsabili del manifestarsi dei segnali della gravidanza e prepareranno il corpo a sostenere e mantenere il feto all’interno del ventre materno.

L’ormone Gonadotropina Corionica Umana, rilasciato dalla placenta, si trova in maggior quantità nel flusso sanguigno dalla settima alla dodicesima settimana di gravidanza, per poi ridurre i propri livelli. E’ considerato l’ormone per eccellenza nei test di gravidanza.

Primi sintomi di una gravidanza

I sintomi iniziali di una gravidanza sono molto simili ai sintomi premestruali e, poiché a volte succede che si presentino prima che arrivi il ciclo, sono abbastanza difficili da distinguere. Qui di seguito, i sintomi iniziali più comuni:

    • Cambiamenti nel seno: oltre a diventare molto più sensibile e più grande, le aureole diventano più scure, con piccole eruzioni cutanee.
    • Cambiamenti nella vagina: è piuttosto frequente che appaia un sanguinamento poco abbondante tra i sette e i dieci giorni dopo la fecondazione. Questo lieve sanguinamento è dovuto all’impianto dell’embrione nelle pareti dell’utero.
    • Sensazione di stanchezza: è normale percepire un lieve malessere durante i primi giorni di gravidanza, a causa dell’aumento della temperatura basale, dell’aumento del ritmo cardiaco, della bassa pressione arteriosa e della maggior sensazione di sonno.
    • Cambiamenti nell’olfatto ed avversione a certi cibi: la sensibilità dell’olfatto aumenta, e si cominciano a percepire odori che prima passavano inosservati.
    • Nausee e vomito: le nausee di solito non iniziano almeno fino ad un mese dopo il concepimento, però, così come ci sono donne fortunate che non ne soffrono in assoluto, ce ne sono altre che le sentono subito. La buona notizia è che la maggior parte delle donne smetterà di soffrirne dall’inizio del secondo trimestre.

    Malessere, nausee e vomito all'inizo della gravidanza

    • Gonfiore addominale: a causa dei cambiamenti ormonali, è normale che la zona addominale s’infiammi; gli estrogeni provocano ritenzione di liquidi.
    • Aumento della necessità di urinare: nelle prime fasi della gravidanza, aumentano le concentrazioni di estrogeni e progesterone; l’ormone beta, che serve per rilevare una gravidanza, è altresì responsabile dell’aumento dell’irrorazione di sangue nella zona pelvica, ed è responsabile del fatto che le prime settimane aumenti la necessità di urinare. In seguito, ciò verrà associato al volume dell’utero che preme sulla vescica, però questo avverrà durante l’ultimo trimestre.
    • Aumento della temperatura basale: quando la donna resta incinta, la sua temperatura basale si alza di almeno un grado.
    • Cambiamenti d’umore: a causa dei cambiamenti ormonali, è normale avere sbalzi d’umore.
    • Voglie: l’ormone hCG è quello che si occupa dei cambiamenti sensoriali, che provocano voglia o rifiuto di determinati alimenti.

    La maggior parte dei sintomi nominati possono avvenire prima della mestruazione, però due dei sintomi più evidenti sono appunto l’assenza del ciclo ed il risultato di un test di gravidanza effettuato a casa.

1 Commento

  1. Io ho avuto rapporto 8 giorni fa nn protetto,lui e venuto fuori ma qualkosa e entrato,xke io sentivo l odore del suo liquido seminale,x 2 giorni consecutivi mi svegliavo cn un forte mal di testa e mi scappava da vomitare,e la testa mi girava x tutto il pomeriggio,la sera migliorava,poi i crampi alla pancia e al basso ventre,mal di skiena,il ciclo dovrebbe venirmi alla fine del mese,ma io nn mi sono mai sentita male cosi,…Help

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

inviTRA