LH

L’ormone LH, o ormone luteinizzante, viene impiegato nei trattamenti di fecondazione artificiale come farmaco.

Viene prescritto durante la stimolazione controllata dell’ovulazione, nell’inseminazione artificiale, nella fecondazione in vitro convenzionale o nell’ICSI, al fine di riprodurre al massimo le condizioni proprie di quando si sviluppa il ciclo mestruale in modo naturale.

Effetti

Questo ormone partecipa alla regolazione del ciclo sessuale.

Nella donna, ha un ruolo nella mestruazione come segue:

  • E’ necessario affinché avvenga la sintesi degli estrogeni.
  • Facilita la risposta dei follicoli ovarici all’ormone FSH.
  • Stimola le cellule della teca follicolare (granulose). Queste cellule agiscono come “nutrici” o appoggio, apportando i fattori di crescita necessari per la maturazione dei follicoli.
  • Nel ciclo ovarico naturale, a partire dal picco di LH, l’ovulazione ha avvio.

Proprietà della gonadotropina LH

Indicazioni

L’uso dell’LH nella fecondazione artificiale è rivolto principalmente a tre tipi di donne:

  • Con scarsa risposta ovarica: le donne che non hanno ottenuto molti ovociti nei cicli anteriori, possono avere migliori risultati con l’LH.
  • Donne con ipogonadismo ipogonadotropo: come conseguenza di questo difetto endocrino, presentano amenorrea (primaria o secondaria), o mestruazioni molto scarse (oligomenorrea).
  • Donne con livelli basali molto bassi di gonadotropine, come LH e/o FSH.

Vantaggi

I vantaggi di somministrare LH durante la stimolazione ovarica delle pazienti sono:

  • Livelli di LH simili a quelli fisiologici.
  • Un più alto numero di ovociti per ciclo di stimolazione.
  • Migliora il livello di estradiolo sierico.
  • L’endometrio si prepara meglio a ricevere gli embrioni durante il trasferimento.
  • Migliori percentuali di gravidanza.

Ovulazione attivata dal picco di LH

Svantaggi

Lo svantaggio principale è che questo ormone agisce in modo indipendente, cioè produce un effetto, o il suo contrario, a seconda della sua concentrazione, cosicché:

  • Livelli troppo alti di LH: possono inibire la sintesi di estrogeni e colpire la maturazione degli ovociti.
  • Livelli troppo bassi di LH: possono produrre cattivi risultati nella stimolazione, scarsa risposta.

Farmaco LH

Esistono due tipi di LH, a seconda del modo in cui viene ottenuto questo ormone per essere impiegato come farmaco:

Somministro dell'ormone LH

  • Di origine urinaria: ottenuto mediante purificazione delle urine delle donne in menopausa. E’ l’hMG (gonadotropina menopausica umana) che contiene 75 UI di FSH e 75 UI (unità internazionali) di LH. I farmaci sono chiamati Menopur ed hMG lepori.
  • Di origine ricombinante: ottenuto mediante ingegneria genetica. E’ l’LH ricombinante, e non contiene FSH. Il farmaco è chiamato Luveris, anche se ne esiste un altro, il Pergoveris, che contiene 75 UI di LH ricombinante e 150 UI di FSH ricombinante.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

inviTRA