Gravidanza multipla

La gravidanza multipla è una delle gravidanze considerate a rischio, poiché esistono più probabilità di avere qualche complicazione. Le gravidanze multiple sono le gravidanze gemellari, di tre, quattro, cinque gemelli, ecc.

Non sono le gravidanze più abituali, però avvengono, a volte, dopo un trattamento di fertilità, quando si è impiantato più di un embrione. La medicina riproduttiva, da qualche tempo, sta cercando di frenare la proliferazione di questo tipo di gestazioni.

Maggiore controllo medico

Come avviene una gravidanza multipla?

La gravidanza multipla avviene come conseguenza di diversi processi che, inoltre, determineranno il tipo di gemelli:

  • Gemelli monozigoti o univitellini: si generano dalla divisione di uno stesso uovo. I bambini hanno lo stesso codice genetico, lo stesso sesso e un fisico molto simile. Ciò avviene con una frequenza di circa il 30% dei casi di gestazioni multiple.
  • Gemelli polizigoti: avviene dopo la fecondazione di più di un ovulo con uno spermatozoo diverso. E’ ciò che comunemente conosciamo come gemelli bivitellini, trigemini, quadrigemini, ecc. I figli presentano un fisico simile, pero come tra fratelli normali. Possono inoltre avere sesso diverso. Questo caso di gemelli si presenta di solito con maggior frequenza rispetto ai monozigoti, circa nel 70% dei casi.

Fattori che favoriscono una gravidanza multipla

Esistono diversi fattori che possono favorire che avvenga una gravidanza multipla, come:

  • Ereditari: si trasmette per via materna, quando la donna ha antecedenti di questo tipo di gravidanze in famiglia. Può anche avvenire se il padre ha antecedenti di gemelli in famiglia, però trasmette questo tratto alla figlia. Non è vero che in questi casi si salti una generazione, anche se ciò può succedere.
  • Età della donna: quando la donna ha più di 30-35 anni al momento della gestazione, avrà più probabilità di avere una gravidanza multipla.
  • Fecondazione artificiale: come già commentato, i trattamenti di fertilità sono stati i responsabili di molte di queste gravidanze. Nonostante questo, la medicina riproduttiva sta cercando di bloccare questo proliferare.
  • Dopo aver assunto continuativamente pillole anticoncezionali: alcuni studi parlano di un possibile effetto boomerang dopo anni di anticoncezionali.

Le gravidanze multiple presentano una serie di sintomi un po’ diversi da quelli di una gravidanza unica, come ad esempio più nausee e vomito di una gestazione normale. La dimensione dell’utero in questo tipo di gravidanze è maggiore.

Rischi di una gravidanza multipla

Questo tipo di gestazioni implicano di solito una serie di rischi per la donna. Alcuni di questi sono:

  • Parto prematuro
  • Preeclampsia
  • Scarso peso alla nascita
  • Diabete gestazionale
  • Alterazioni cromosomiche: per questo, si raccomanda di effettuare studi genetici.
  • Sindrome da trasfusione feto-fetale: avviene quando un feto riceve più sangue dell’altro.

Raccomandazioni

La donna incinta di gemelli, trigemini, ecc. deve tenere presente una serie di suggerimenti per avere una gravidanza con il minor numero di complicazioni possibile. Ad esempio:

  • Riposo: è probabile che la donna abbia bisogno di ancora più tranquillità che in una gravidanza singola.
  • Controllo medico esaustivo: sarà necessario realizzare un maggior numero di ecografie, e visitare il medico un po’ più spesso. Una diagnosi precoce è importante quando si tratta di portare a termine la gravidanza e di pianificare il parto (che, anche se non necessariamente, probabilmente avverrà tramite cesareo).

Una volta nati i piccoli, la madre avrà bisogno di tutto l’aiuto possibile per occuparsi della loro crescita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

inviTRA