Fertilità e agopuntura

L’agopuntura è una tecnica della medicina orientale, mediante la quale si trattano e prevengono molte patologie. Si è visto che questa tecnica può migliorare la fertilità di donne e uomini, e per questo molte cliniche consigliano di sottoporsi a questo tipo di pratica in qualche momento durante un trattamento di fertilità.

Le tecniche di riproduzione assistita trovano nella medicina tradzionale un buon alleato per arrivare alla fertilità

Consiste nell’applicare aghi sottili in alcuni punti determinati del corpo, come la pelle del cranio, i polsi, i piedi, le gambe o l’addome, per migliorare il flusso e l’equilibrio dell’energia vitale.

Migliorare la fertilità

In molte occasioni, si è messa in relazione l’applicazione dell’agopuntura con il miglioramento della fertilità. E’ stato visto che i trattamenti di agopuntura hanno risultati migliori nei casi d’infertilità con cause funzionali, come cicli mestruali irregolari, che nei casi d’infertilità con cause strutturali.

Secondo gli esperti in agopuntura, le infertilità con cause funzionali sono dovute ad un blocco del ‘qi’ del fegato, conosciuto come congestione biliare, che compromette il flusso sanguineo nella cavità pelvica, complicando l’impianto dell’embrione e la gravidanza conseguente.

Si dice che, con l’agopuntura, aumenti l’irrorazione sanguinea della cavità pelvica e migliori la funzione ovarica. In questo modo, si stimola la produzione follicolare ed un ispessimento dell’endometrio, per facilitare l’impianto dell’ovulo. Si è visto che le sedute d’agopuntura possono inoltre ridurre lo stress, un fattore importante che può influire negativamente sulla riproduzione.

In questo senso, l’applicazione dell’agopuntura come trattamento secondario alle tecniche di riproduzione assistita potrebbe migliorarne i risultati, regolandone gli ormoni, stimolando l’endometrio e preparando la paziente al trasferimento dell’embrione.

Esistono studi che affermano che l’applicazione di trattamenti di agopuntura prima e dopo il trasferimento embrionale, implichi un miglioramento delle percentuali di successo del 40%. Anche se oggi, tuttavia, ci sono molte controversie riguardo questo aspetto.

Agopuntura e fertilità maschile

E’ sempre più comune che le coppie con problemi di concepimento, dopo vari tentativi, si sottopongano a tecniche di riproduzione assistita. L’agopuntura si presenta in molti casi come un ulteriore aiuto per fare in modo che queste tecniche abbiano successo. Più di 3 milioni di coppie soffrono d’infertilità, secondo l’American Pregnancy Association: queste coppie ricorrono spesso alle tecniche di riproduzione assistita e alla fecondazione in vitro (IVF).

I problemi d'infertilità maschile trovano rimedio nelle tecniche di agopuntura

Anche se lo studio precedentemente citato si concentra su casi d’infertilità femminile, l’agopuntura può essere applicata anche nei casi d’infertilità maschile. Si tratta di una tecnica che può influire sul miglioramento del flusso sanguineo del nostro corpo, ed aiutare a condurre quest’energia vitale verso i punti in cui ci sono problemi: per questo, si tratta di un processo valido per uomini e donne indistintamente.

Stress nella rispoduzione assistita

L’infertilità e le tecniche rirpoduttive generano, nella maggior parte dei casi, un grado di stess e ansia che può rendere difficile il raggiungimento della gravidanza e influisce negativamente sulla possibilità di rimanere incinta.

L’agopuntura si presenta come una tecnica positiva per ridurre lo stress che genera l’infertilità, perciò in alcune cliniche di riproduzione assistita la stanno impiegando con il fine di aiutare a favorire l’impiantazione degli embrioni.

L’agopuntura è una tecnica che aiuta a ridurro lo stress e a generare benessere, per questo molti centri di riproduzione assistita lo utilizzano in maniera complementare ai trattamenti di fertilità.

1 Commento

  1. Io ho provato l’agopuntura in contemporanea con tecniche di fertilità. Non so se il merito sia dovuto ad essa ma posso dire che per me i risultati finali sono stati postivi!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

inviTRA