Accettare un’IVF negativa

E’ difficile riuscire ad accettare la notizia di un test di gravidanza negativo, soprattutto se è da molto tempo che si prova ad avere un bambino e si sta provando un trattamento di fertilità.

Prima d’iniziare con la fecondazione in vitro, è necessario che si sia d’accordo in due sull’importanza di sopportare lo stress che il trattamento comporta, e di accettare qualunque risultato.

Una volta realizzato il trasferimento degli embrioni, è necessario aspettare almeno 15 giorni per effettuare un test di gravidanza: se si effettua prima del tempo, può dare un risultato falso. Gli specialisti inoltre raccomandano di non fare il test di gravidanza a casa, bensí di aspettare le analisi del sangue presso la propria clinica.

Donna triste

Se il risultato della beta hCG (l’ormone mediante il quale si verifica la gravidanza) è negativo, significa che non sei rimasta incinta. Le probabilità che si tratti di un errore sono pressochè nulle, ed è dunque inutile sperare in un falso negativo: sarà necessario accettare che il trattamento non ha funzionato.

Perché il test di gravidanza è negativo?

Non dovete torturarvi con domande senza risposta, come: cos’ho fatto di sbagliato?, com’è possibile che sia negativo?, in cosa ho mancato? Non aiutano a sentirvi meglio, nè vi serviranno la prossima volta che vorrete provarci: causano solo tristezza.

Se ne hai bisogno, piangi: sfogarsi e non reprimere le emozioni è positivo. Inoltre, condividere i vostri sentimenti può aiutarvi ad assimilare meglio il risultato negativo. Nel caso in cui abbiate voluto informare amici, conoscenti e famigliari del fatto che siete in trattamento presso una clinica di fecondazione, per cercare di avere un bambino, è importante che diciate loro che non volete che vi chiedano: li informerete voi dei risultati quando sarete pronti. In questo modo, eviterete domande spiacevoli e situazioni scomode.

Donna con speranza

Il fallimento di un trattamento non significa che non riuscirete mai ad avere un bambino, semplicemente che questa volta non ha funzionato. Datevi un po’ di tempo e, quando vi sentirete pronti, potrete riprovarci, con un’altra IVF o una tecnica di fecondazione differente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

inviTRA